Home / ANTITRUST ENFORCEMENT / CONSORZIO BANCOMAT – COMMISSIONI BILL PAYMENTS: NON LUOGO A PROVVEDERE SULL’ISTANZA DI REVOCA

CONSORZIO BANCOMAT – COMMISSIONI BILL PAYMENTS: NON LUOGO A PROVVEDERE SULL’ISTANZA DI REVOCA

agcmCon provvedimento del 22 febbraio 2017, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha dichiarato che non vi è luogo a provvedere nell’ambito del procedimento I773C.

Come si ricorderà, l’avvio del procedimento faceva seguito all’istanza del Consorzio BANCOMAT, pervenuta in data 10 giugno 2016, con la quale, sulla base della sopravvenuta evoluzione del settore interessato, relativo all’offerta dei servizi di pagamento tramite carta, era stata chiesta una rivalutazione, ai fini delle revoca o comunque revisione, degli impegni presentati dal Consorzio BANCOMAT nell’ambito del procedimento I773. Detti impegni erano stati assunti a tempo indeterminato.

In tale contesto, la decisione dell’AGCM segue la comunicazione del 20 gennaio 2017, con cui il Consorzio BANCOMAT ha formalmente ritirato l’istanza di revoca degli impegni resi vincolanti, e dunque del venir meno dei presupposti per la valutazione dell’istanza medesima.

Per completezza, va rappresentato che l’istruttoria svolta aveva evidenziato la presenza di criticità in caso di revoca degli impegni.

Il provvedimento è disponibile qui: I773C

Fonte: AGCM

Download PDF
In cima