Home / ANTITRUST ENFORCEMENT / GARA CONSIP FM4-FACILITY MANAGEMENT: L’AGCM AVVIA UN’ISTRUTTORIA PER POSSIBILE VIOLAZIONE DELL’ART. 101 TFUE

GARA CONSIP FM4-FACILITY MANAGEMENT: L’AGCM AVVIA UN’ISTRUTTORIA PER POSSIBILE VIOLAZIONE DELL’ART. 101 TFUE

agcmCon provvedimento del 21 marzo 2017, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha deliberato di avviare un’istruttoria nei confronti di CNS – Consorzio Nazionale Servizi Società Cooperativa, Dussmann Service, S.r.l., Engie Servizi S.p.a. (già Cofely Italia S.p.a.), ManitalIdea S.p.a., Manutencoop Facility Management S.p.a., Romeo Gestioni S.p.a. e STI S.p.a. per accertare l’esistenza di una possibile intesa restrittiva della concorrenza, in violazione dell’art. 101 TFUE.

Nello specifico, la presunta intesa avrebbe ad oggetto il coordinamento delle modalità di partecipazione alla gara comunitaria a procedura aperta bandita da Consip S.p.A. nel 2014 per l’affidamento dei servizi integrati, gestionali ed operativi, da eseguirsi negli immobili in uso a qualsiasi titolo alle Istituzioni Universitarie Pubbliche ed agli Enti ed Istituti di Ricerca (gara FM4), nell’ambito della quale dalle evidenze acquisite emergerebbe l’assenza di un effettivo confronto concorrenziale. Secondo l’Autorità, l’ipotesi del coordinamento sarebbe  supportata dai legami di natura societaria e consortile intercorrenti tra le suddette imprese e/o le cordate costituite per partecipare alla gara.

Il procedimento dovrà concludersi entro il 30 maggio 2018.

Il provvedimento è disponibile qui: I808_avvio istr.

Fonte: AGCM

Download PDF
In cima