Home / ANTITRUST ENFORCEMENT / PUBLIC ANTITRUST ENFORCEMENT / Avvio istruttoria / GARE PER PRODUZIONE E FORNITURA AL SISTEMA SANITARIO DI FARMACI PLASMADERIVATI: L’AGCM AVVIA UN’ISTRUTTORIA PER POSSIBILE INTESA

GARE PER PRODUZIONE E FORNITURA AL SISTEMA SANITARIO DI FARMACI PLASMADERIVATI: L’AGCM AVVIA UN’ISTRUTTORIA PER POSSIBILE INTESA

Donazione-sangueCon provvedimento del 10 gennaio 2018, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha deciso di avviare un procedimento nei confronti delle società Kedrion S.p.A. e Grifols Italia S.p.A., al fine di verificare la liceità della loro partecipazione in forma associata a una gara per l’affidamento dei servizi di ritiro del sangue offerto da donatori nazionali, produzione di farmaci plasmaderivati e loro fornitura al sistema sanitario. Più in particolare, l’istruttoria concerne la gara bandita dall’agenzia Intercent-ER per conto di un raggruppamento di regioni e aggiudicata, nel settembre 2017, al RTI Kedrion-Grifols.

Secondo l’ipotesi accusatoria, i rapporti tra le società investigate, a partire dal RTI costituito per partecipare alla gara, potrebbero essere riconducibili a un’intesa in violazione dell’art. 101 del TFUE e/o dell’art. 2 della Legge n. 287/1990. L’AGCM ritiene, infatti, che le condotte poste in essere dalle imprese investigate potrebbero essere state volte a impiegare in maniera strumentale e anticoncorrenziale l’istituto del raggruppamento temporaneo di imprese, al fine di evitare la concorrenza diretta in occasione della gara e di precostituirsi un vantaggio incompatibile con il diritto antitrust.

Il procedimento dovrà concludersi entro il 31 dicembre 2018.

Il provvedimento è disponibile qui: I819_avvio.

Fonte: AGCM

Download PDF