L’AUTORITÉ DE LA CONCURRENCE CONFERMA I DAWN RAIDS NEI CONFRONTI DI AZIENDE NEL SETTORE DEI VETRI OTTICI

L’Autorità di concorrenza francese, per bocca del suo relatore generale, ha confermato di aver effettuato ‘dawn raids’ seguiti da provvedimenti di sequestro, il 9 luglio scorso, presso le sedi di aziende attive nella commercializzazione di vetri ottici. Le perquisizioni sono state effettuate grazie all’autorizzazione del giudice competente sulla base di un fondato sospetto che le…

L’AUTORITA’ ANTITRUST BRITANNICA, COMPETITION MARKET AUTHORITY (CMA), ANNUNCIA L’AVVIO DI UN’INDAGINE NEL SETTORE ENERGETICO

A seguito di un’indagine conoscitiva congiunta condotta dalle tre Autorità indipendenti britanniche Ofgem, CMA e OFT, l’Ofgem aveva incaricato l’Autorità antitrust britannica di avviare una procedura formale nel settore dell’energia. Il CMA, sulla base di questo incarico, ha quindi reso noto che presto avvierà un’indagine volta a stabilire se esistono fattori che limitano, impediscono o…

IL TRIBUNALE DELL’UNIONE EUROPEA CONFERMA LA SANZIONE RECORD A INTEL PER ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE

La decisione del Tribunale è arrivata a quasi cinque anni dal deposito del ricorso di Intel contro la nota decisione della Commissione europea. Il 13 maggio 2009 l’Autorità europea aveva inflitto una sanzione alla Intel per abuso di posizione dominante, che resta ancora imbattuta nell’ammontare di 1,06 miliardi di Euro. Il Tribunale ha confermato tutti i…

DICHIARATA INAMMISSIBILE L’AZIONE DI CLASSE DEI RISPARMIATORI CONTRO CARIGE

Secondo quanto reso noto da il Sole 24 Ore,  i giudici del Tribunale civile di Genova hanno dichiarato inammissibile l’azione di classe promossa da 250 piccoli azionisti di Banca Carige nei confronti dell’istituto per presunte pratiche commerciali scorrette. Il Tribunale ha dichiarato l’inammissibilita’ dell’azoione presentata dal Comitato Tutela Banca Carige per difetto di legittimazione ad agire da parte…

IL CONSEIL DE LA CONCURRENCE ACCETTA GLI IMPEGNI NEI CASI DELLE ASSOCIAZIONI ACSSL E ARCHITETTI

L’Autorità antitrust del Lussemburgo ha ritenuto che il comportamento con il quale l’Associazione dei coordinatori nel settore della salute e della sicurezza del Lussemburgo (ACSSL) ha indicato compensi e prezzi orari ai suoi membri è lesivo del diritto della concorrenza interno ed europeo (art. 101 TFUE). In seguito alla comunicazione di addebiti, l’ACSSL ha offerto…

L’AGCM AVVIA UN’ISTRUTTORIA NEI CONFRONTI DEGLI ORDINI DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DI ROMA, FIRENZE E TORINO PER POSSIBILE INTESA RESTRITTIVA DELLA CONCORRENZA

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deciso di avviare un’istruttoria nei confronti degli Ordini degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma, Firenze e Torino per accertare l’esistenza di violazioni dell’art. 2 della legge n. 287/90 (Intese restrittive della libertà di concorrenza). L’istruttoria dell’AGCM muove da una segnalazione, relativa alla diffusione, tramite il…

L’AGCM ESTENDE L’OGGETTO DELL’ISTRUTTORIA NEL CASO ‘CALCESTRUZZO’

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha deciso di estendere oggettivamente il procedimento avviato il 22 gennaio 2014 alle aree geografiche della provincia di Pordenone, Treviso e Gorizia e alle ulteriori condotte di coordinamento poste in essere a partire dal 2010. L’istruttoria era stata avviata per verificare se le società General Beton Triveneta, Calcestruzzi…

L’AGCM PUBBLICA GLI IMPEGNI RELATIVI ALLA COSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ COMUNE CENTRALE ITALIANA S.R.L.

Nella riunione del 28 maggio 2014, l’AGCM ha deciso di pubblicare gli impegni offerti da Centrale Italiana, Coop Italia, Despar Servizi, Gartico, Discoverde e Sigma nell’ambito del procedimento I768. L’istruttoria era stata avviata nel dicembre scorso per accertare l’esistenza di violazioni dell’articolo 101 del TFUE in relazione alla costituzione della società comune Centrale Italiana S.r.l.,…

L’AGCM ACCETTA GLI IMPEGNI DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE NEL CASO DEGLI AGENTI MONOMANDATARI

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (“AGCM”) ha reso noto oggi di aver accettato e reso vincolanti gli impegni presentati dalle principali compagnie assicurative finalizzati a rimuovere le clausole contrattuali che, a suo dire, rendevano difficile per gli agenti la gestione di più mandati. Si chiude così, senza accertamento dell’infrazione, l’istruttoria avviata a giugno dello scorso…

I TAXI IN LUSSEMBURGO SECONDO IL CONSEIL DE LA CONCURRENCE

L’Autorità di concorrenza lussemburghese ha pubblicato il proprio parere sul progetto di riforma dei servizi di trasporto via taxi del Paese. In generale, il Conseil ha ritenuto la legge attualmente in vigore poco efficiente. Le modalità di concessione delle licenze e la generale incertezza del quadro normativo sono secondo l’Autorità i nodi principali da sciogliere.…