Home / ANTITRUST ENFORCEMENT / PUBLIC ANTITRUST ENFORCEMENT / Abuso di posizione dominante / DISTRIBUZIONE DEL GAS NELLA PROVINCIA DI GENOVA: AVVIATA ISTRUTTORIA PER ABUSO NEI CONFRONTI DI IRETI, ITALGAS E 2I RETE GAS

DISTRIBUZIONE DEL GAS NELLA PROVINCIA DI GENOVA: AVVIATA ISTRUTTORIA PER ABUSO NEI CONFRONTI DI IRETI, ITALGAS E 2I RETE GAS

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha deliberato l’avvio dell’istruttoria, ai sensi dell’art. 14, legge n. 287/90, nei confronti delle società Ireti S.p.A., Italgas Reti S.p.A. e 2I Rete Gas S.p.A., attuali gestori in proroga del servizio di distribuzione del gas in diversi comuni della Provincia di Genova, per accertare l’esistenza di violazioni dell’art. 102 del TFUE. L’AGCM, inoltre, ha deliberato l’avvio di un procedimento cautelare, ai sensi dell’art. 14-bis della legge n. 287/90.

In particolare, il Comune di Genova, stazione appaltante per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas nell’ambito territoriale minimo denominato ATEM Genova 1, ha segnalato di aver inviato tre richieste di informazioni alle suddette società, in qualità di gestori uscenti, circa lo stato di consistenza e la struttura delle proprie reti, ricevendo però risposte negative o comunque insufficienti a integrare il set informativo necessario ex lege per redigere il bando di gara.

L’AGCM, inoltre, ha ritenuto sussistente l’urgenza di avviare un procedimento volto all’eventuale adozione di misure cautelari, al fine di evitare che le condotte, sopra illustrate, poste in essere da Ireti, Italgas e 2I Rete Gas, determinino danni gravi e irreparabili durante il tempo necessario per lo svolgimento dell’istruttoria.

Il procedimento dovrà concludersi entro il 30 marzo 2020.

Il provvedimento è disponibile qui: A527.

Fonte: AGCM

Download PDF