Home / ANTITRUST ENFORCEMENT / MERCATO DI DISTRIBUZIONE QUOTIDIANI E PERIODICI NELL’AREA DI GENOVA E TIGULLIO: L’AUTORITÀ AVVIA UN’ISTRUTTORIA PER POSSIBILE ABUSO DI DIPENDENZA ECONOMICA

MERCATO DI DISTRIBUZIONE QUOTIDIANI E PERIODICI NELL’AREA DI GENOVA E TIGULLIO: L’AUTORITÀ AVVIA UN’ISTRUTTORIA PER POSSIBILE ABUSO DI DIPENDENZA ECONOMICA

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) ha deliberato l‘avvio di un’istruttoria ai sensi dell’art. 9, comma 3 bis, della legge 18 giugno 1998, n. 192 e dell’art. 14, legge 10 ottobre 1990, n. 287, nei confronti delle società M-Dis Distribuzione Media S.p.A. e della controllata TO-Dis S.r.l., operanti nel mercato della distribuzione di quotidiani e periodici nell’area di Genova e Tigullio.

A seguito della segnalazione della Ditta Individuale Rovido del 21 dicembre 2017, successivamente integrata, l’Agcm, ravvisando nei fatti segnalati delle condotte ingiustificate che potrebbero configurare un abuso di dipendenza economica, rilevante per la tutela della concorrenza nel mercato della distribuzione locale di stampa quotidiana e periodica, ha ritenuto di avviare l’istruttoria in parola.

Dopo il caso RP1 è la prima volta che l’Agcm aziona l’art. 9 della legge n. 192/1998.

Il procedimento dovrà concludersi entro il 31 dicembre 2019.

Il provvedimento è disponibile qui: A525.

Fonte: AGCM

Download PDF