Home / ANTITRUST ENFORCEMENT / PUBLIC ANTITRUST ENFORCEMENT / Abuso di posizione dominante / POSSIBILE ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE NEL MERCATO DEI SERVIZI D’INTERMEDIAZIONE SULLE PIATTAFORME PER L’E-COMMERCE E NEL MERCATO DELLA LOGISTICA: AVVIATA ISTRUTTORIA NEI CONFRONTI DI AMAZON

POSSIBILE ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE NEL MERCATO DEI SERVIZI D’INTERMEDIAZIONE SULLE PIATTAFORME PER L’E-COMMERCE E NEL MERCATO DELLA LOGISTICA: AVVIATA ISTRUTTORIA NEI CONFRONTI DI AMAZON

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) ha deliberato di avviare un’istruttoria nei confronti di Amazon Services Europe S.à r.l., Amazon EU S.à r.l., Amazon Europe Core S.à r.l., Amazon Italia Services S.r.l. e Amazon Italia Logistica S.r.l. per accertare la possibile violazione dell’articolo 102 del TFUE

In particolare, il procedimento ha ad oggetto presunte condotte abusive poste in essere dal gruppo Amazon nell’ambito della fornitura ai venditori terzi aderenti al servizio di logistica offerto da Amazon stessa (“Logistica di Amazon” o, anche, “Fulfillment by Amazon”) consistenti nel riconoscimento di alcuni vantaggi in termini di visibilità della propria offerta e di miglioramento delle proprie vendite sul marketplace Amazon.com, rispetto ai venditori che non sono clienti di Logistica di Amazon.

A parere dell’Agcm, attraverso tali condotte Amazon sarebbe in grado di sfruttare indebitamente la propria posizione dominante nel mercato dei servizi d’intermediazione sulle piattaforme per il commercio elettronico al fine di restringere significativamente la concorrenza nel mercato dei servizi di logistica, nonché potenzialmente nel mercato dei servizi d’intermediazione sui marketplace, a danno dei consumatori finali.

Il procedimento dovrà concludersi entro il 15 aprile 2020.

Il provvedimento è disponibile qui: A528.

Download PDF