Home / ANTITRUST ENFORCEMENT / CARTONE ONDULATO: L’AGCM DELIBERA UNA NUOVA ESTENSIONE DEL PROCEDIMENTO I805

CARTONE ONDULATO: L’AGCM DELIBERA UNA NUOVA ESTENSIONE DEL PROCEDIMENTO I805

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) ha deliberato di estendere nuovamente il procedimento I805, avviato il 22 marzo 2017.

Più in particolare, l’Agcm ha deciso di estendere la predetta istruttoria:

(i) soggettivamente alle società Ondulati Santerno S.p.A., Innova Group – Stabilimento di Caino S.r.l. e Sandra S.p.A., con particolare riferimento all’accertamento di condotte poste in essere nel mercato del cartone ondulato in possibile violazione dell’art. 101 TFUE, nonché alle società Sunion S.p.A., Alliabox Italia S.r.l., Sabox S.r.l., Innova Group S.p.A., Innova Group – Stabilimento di Caino S.r.l. e ICOM S.p.A., con riguardo all’accertamento di condotte poste in essere nel mercato degli imballaggi in cartone ondulato in possibile violazione dell’art. 101 TFUE;

(ii) oggettivamente all’accertamento di possibili condotte di limitazione o controllo della produzione dei fogli in cartone ondulato, di definizione concordata del cd. Listino 2004, nonché, con riferimento al settore degli imballaggi, di ripartizione di specifici clienti anche nel contesto di eventuali gare da essi indette, sempre in violazione dell’art. 101 TFUE.

Come si ricorderà, nel marzo 2017 l’Agcm aveva avviato un’istruttoria nei confronti di due distinti gruppi di società, volta ad accertare, per l’uno, la partecipazione ad una presunta intesa nel mercato della produzione e commercializzazione di cartone ondulato in violazione dell’articolo 101 TFUE; per l’altro, la partecipazione ad una presunta intesa nel mercato della produzione e commercializzazione di imballaggi in cartone ondulato, sempre in violazione della medesima norma. A seguito dell’emersione di nuovi elementi istruttori, l’Agcm ha poi, in diverse occasioni, deliberato l’ampliamento soggettivo del procedimento, che dunque si segnala per l’amplissimo numero di imprese investigate.

Il termine di conclusione dell’istruttoria è stato posticipato al 19 luglio 2019.

Il provvedimento è disponibile qui: I805 est.

Fonte: AGCM

Download PDF